Da Luce d’aurora (Eretica Edizioni) 2021.

DI BACIO IN BACIO

Amore mio dal volto ambrato,

dai capelli di grano

e dagli occhi di luce, vi si staglia

come un fiore di vetro

il sorriso di dea ramata

che si fonde con la luce di mezzogiorno.

Su di te svettò la mia torre,

d’acchito la tua stella

palpitò nel mio cuore

bruciando il cielo-

diventai il tuo guardiano

stendendo su di te reti di gelsomino.

Il fuoco alimenta

desideri covati in sordina,

sì che tocco la tua cintola

scandendo il tempo dell’amore

in un trillio d’usignoli

con tenere raffiche di spighe.

Talvolta affondai venendo meno;

bagnato ora da carezze

lambisco le gambe snelle

in un gioco magico

divorandole con labbra affamate

di bacio in bacio.

Pubblicato da Marco Galvagni

Poeta, saggista e critico letterario.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: