Da Luce d’aurora (Eretica Edizioni) 2021.

L’AZZURRA SALUBRITA’ DELL’ARIA

Sei la pianta maggiore

coinvolta nel mio fuoco

bionda con aroma di rugiada.

Stella dalla fronte spianata

il tuo cuore, i tuoi occhi

per me son astri.

Rondini a primavera

veleggeranno nel cielo

in un gruzzolo di luce,

diafani l’acqua, le terre,

gli anelli di frescura

nell’azzurra salubrità dell’aria.

C’è un vento d’uragano,

uragano di future passioni-

ci proietta nella brezza

che s’accende in steli di luce

nel solleone dell’estate imminente,

nelle fumate dell’autunno.

Andremo sul greto d’un fiume,

palpebre dischiuderanno intriganti

occhi nocciola di stella.

Sul lungofiume dalle labbra umide

sognando la tua pelle ramata

svanisce ogni assedio di pena.

Pubblicato da Marco Galvagni

Poeta, saggista e critico letterario.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: